Assurdo! Assurdo!

aprile 12th, 2011

Io imprenditore che voglio evadere le tasse, e che ho dei fornitori esteri, potrei mettermi d’accordo con il mio fornitore in questo modo: lui apre delle società offshore; poi vende i suoi prodotti alla mia ditta ad un prezzo 10 volte più alto del normale attraverso queste società; poi la differenza di prezzo me la restituisce versandola su un mio conto estero (e tenendosi una percentuale per sé). In questo modo la mia ditta risulta aver speso la cifra gonfiata e su quei soldi non ci paga le tasse.

Perfetto, no?

Bene, secondo Silvio B questo sistema qui sopra – che è ciò di cui egli è accusato nel processo Mediatrade – è una cosa assurda e inverosimile. Perché, dice il Gran Bugiardo, quale imprenditore terrebbe un dirigente dell’ufficio acquisti che “fa la cresta di 21 milioni su 30”? (Silvio chiama “fare la cresta” la maggiorazione di prezzo, che però non sono soldi che si tiene il dirigente dell’ufficio acquisti, nossignore: son soldi che vanno al venditore, tale Frank Agrama di cui Silvio è accusato di essere “socio occulto”.)

E poi, dice ancora l’imputato Berlusconi, è assurdo che io fossi socio di Agrama per farmi restituire i soldi della “cresta”: bastava che facessi una telefonata e quei soldi Mediaset me li versava sul mio conto personale. Già, ma per farli scomparire dall’imponibile, quei soldi, non basta mica trasferirli sul conto del proprietario della ditta! Devono risultare esser stati spesi per l’attività aziendale (comprare programmi tv, nella fattispecie, e infatti Ograma vende programmi tv).

Insomma, la regola propagandistica di Silvio B pare essere ancora quella mutuata da Barnum: gli spettatori (gli italiani, nel contesto) sono bambini di 12 anni a cui si può dare a bere di tutto.

Categorie: politica-società

Leave a comment

Feed

http://www.pbeneforti.it / Assurdo! Assurdo!