Letture del 2008

I libri che ho letto nel corso dell’anno che sta sgocciolando via sono quelli elencati sotto.

Di rilievo, nell’elenco, cito la rilettura (completa, stavolta) de L’arcobaleno della gravità di Thomas Pynchon, monumentale opera surreale e grottesca che però dovrei rileggere per apprezzarla meglio (una lettura troppo frammentaria non è adatta a questo libro).

Poi è d’obbligo ricordare la lettura di moltissimi dei romanzi di Terry Pratchett (una piacevole scoperta, specie in lingua originale); anche i romanzi di Douglas Adams successivi alla Guida galattica li ho letti quest’anno, con grande spasso.

Ma direi che la cosa rilevante, nelle letture 2008, è il fatto che 36 dei 59 titoli letti siano in formato e-book (e probabilmente qualcuno mi sono dimenticato di annotarlo). E, considerando sia gli ebook gratuiti che quelli venduti a basso prezzo, direi che il mio lettore di ebook Sony Reader ha già ampiamente ammortizzato il suo costo.

2008

Alessandro Barbero, Barbari – Immigrati, profughi, deportati nell’impero romano.
Alessandro Barbero, Carlo Magno.
Alessandro Barbero, 9 agosto 378. Il giorno dei barbari.
Georges Duby, Le origini dell’economia europea.
Michel Houellebecq, Le particelle elementari.
Kurt Vonnegut, Un uomo senza patria.
Luciano Canfora, Giulio Cesare.
Umberto Eco, Sator Arepo eccetera.
Thomas Pynchon, L’arcobaleno della gravità.
Vernor Vinge, Rainbows End.
Terry Pratchett, Wyrd sisters.
Terry Pratchett, Monstrous regiment.
Luciano Canfora, Libro e libertà.
Desmond Morris, La scimmia nuda.
Luciano Canfora, 1914.
Pulsatilla, Giulietta Squeenz.
Terry Pratchett, Hogswatch.
Rex Stout, Abbiamo trasmesso.
Rex Stout, Troppi clienti!.
Terry Pratchett, Teatro di crudeltà.
Terry Pratchett, Il piccolo popolo dei grandi magazzini.
Terry Pratchett, Night Watch.
Terry Pratchett, The fifth elephant.
Terry Pratchett, Jingo.
Kurt Vonnegut jr., Madre notte.
P. K. Dick, Ubik.
James Gunn, Si garantisce la felicità.
Terry Pratchett, Feet of clay.
Terry Pratchett, L’arte della magia.
Terry Pratchett, La luce fantastica.
Terry Pratchett, Mort l’apprendista.
Terry Pratchett, The colour of magic – The graphic novel.
Piergiorgio Odifreddi, Perché non possiamo dirci cristiani.
Terry Pratchett, Uomini d’arme.
Francesco Guccini, Cittanòva Blues.
Terry Pratchett, A me le guardie!.
Desmond Morris, Il cane, tutti i perché.
Arthur C. Clarke, 2001, odissea nello spazio.
Douglas Adams, Praticamente innocuo.
Douglas Adams, Addio e grazie di tutto il pesce.
Douglas Adams, La vita, l’universo e tutto quanto.
Douglas Adams, Ristorante al termine dell’universo.
Kurt Vonnegut, Mattatoio n°5.
Arthur Conan Doyle, The hound of Baskervilles.
Robert Luis Stevenson, Treasure Island.
Arthur Conan Doyle, A study in scarlet.

5 pensieri su “Letture del 2008

I commenti sono chiusi.