Second life di noialtri

Ho appreso (su La Repubblica, non sul web) che il primo raduno di 2ndLifers italiani si svolgerà in un ridente paesino qua vicino (Montale). A questo punto dovrò andare a vedere che tipo di personaggi si faranno vivi, e a far cosa. E son pure curioso di sapere com’è che sono andati a finire proprio in quel paesino.
La data del Second Life Pride è il 18 luglio.
Seguirà reportage. 😀

Pubblicato in io

Sindaco Bello Bis

46,7% contro 53,3%.
Ballottaggio finito a favore del sindaco uscente Berti (DS) (Ulivo) (Centrosinistra, insomma).

Phew!

A 1/4 delle sezioni scrutnate stavano 49,1 a 50,9. Corse un brivido, non avendo mai avuto, qua, un sindaco non PCI-PDS-DS dal 1948 ad oggi.

“I mostri 3 – Reality”

Sarebbe il titolo che proporrei per un film ad episodi che si ricolleghi ai celebri "I mostri" (Risi, 1963) e "I nuovi mostri" (Monicelli, Risi, Scola, 1977).
Qualcuno ricorderà, nel film del ’63, l’episodio in cui Tognazzi fa simulare al figlio un malore per poter scansare il traffico (clacson fisso e fazzoletto fuori dal finestrino, come si usava). Sicuramente lo ricorda bene l’on. Gustavo Selva (AN) che ieri ha finto di star male per farsi portare in ambulanza ed evitare l’ingorgo romano. D’altra parte aveva una seria motivazione: arrivare agli studi de La7 per partecipare ad una trasmissione tv.
Uno degli episodi dell’ipotetico terzo sequel  pretende protagonista l’anziano parlamentare exfascio.

Ci sono momenti nella vita…

Ci sono momenti nella vita in cui senti il bisogno di un cambiamento, l’esigenza di una svolta; l’urgenza di poter mettere un punto e andare a capo.
Senti anche che in fondo potresti evitarlo, potresti continuare così. Perché ogni ripartenza costa fatica, ogni nuovo inizio comporta dei rischi; ed è forte la tentazione di abbandonarsi dove
il naufragar è dolce.
Finché arriva il giorno in cui il bisogno di cambiamento diventa urgenza, e allora agisci.

Insomma, pe’ falla breve, ho passato l’aspirapolvere nello studio.

Pubblicato in io

Mica faranno davvero la crisi di governo…?!

Aggiornamento: macché, stavano a scherza’. Due giorni di fuoco a mitraglia per "chiedere più collegialità" e cacciare il capo della GdF.
Ora ai ballottaggi voglio ridere.
(Appropo’, buon 2/6.)

(Il Bloomsday è vicino.)

Questi dirigenti del Centrosinistra, come disse Moretti a piazza Navona…
Con poche eccezioni, sembrano proprio dei baroni impegnati in minuetti di demagogia per salvaguardare intatta la loro baronia, a costo di sfasciare tutto.

Si parla con insistenza di crisi di governo. Non so, poi magari non succede nulla. Però se stavolta mandano via Prodi (con quale argomento? su quale questione?!) mi sentirei veramente tentato dal mandarli affanculo.

Restituirebbero davvero il Paese alla destra di Berlusconi, Ratzinger, Cuffaro, Dell’Utri, Previti, Calderoli? Per cosa? Per la poltrona di leader del non esistente PD? Per non perdere altri voti in provvedimenti necessari ma impopolari? Per non dover votare leggi contrarie ai loro interessi, tipo Conflitto di interessi, DICO, riforma previdenziale, DPEF? PER COSA?!

(Eccheccazzo!)