Spunto per film sulla Pasqua

La resurrezione dei morti viventi (titolo provvisorio)

Soggetto: Tre giorni dopo la morte Gesù risorge in forma di zombie. Spaventa gente qua e là e appare agli apostoli e alle donne terrorizzandoli. I suoi adepti riflettono sul significato della "resurrezione dei corpi", promessa dal loro maestro, e sul rituale in cui Gesù ha fatto mangiare loro la sua carne e in suo sangue. Nasce una religione che predica la vita eterna in forma di zombie e santifica personaggi dall’aspetto mostruoso e semidecomposto. Vari episodi di rivisitazione di santi e martiri storici.
Nei secoli questi zombie cristiani imparano a migliorare il loro aspetto, fino ad assomigliare agli attuali alti prelati.
Il finale è da scrivere.

zomb5sflamezombdoorstephded1s

pict4ratzy

8 pensieri su “Spunto per film sulla Pasqua

  1. Ma non è andata, più o meno, così? Certo che con gli effetti speciali si realizzano degli zombies mostruosi. Prendi quello con la papalina rossa. Brrrrrr.

  2. notime, mah, boh. l’associazione “resurrezione dei corpi” / “george romero” mi suonava intrigante. 😀

    herda: magari.

    sabry: giusto! del resto c’è il percorso naturale clero–>pedofilia–>M.Jackson

  3. Mica mi piace sai, questa sceneggiatura. Credo che tu possa scrivere di meglio, non so, ha un che di già visto, già detto, conosciuto. Ma forse mi sbaglio.

I commenti sono chiusi.