LOLLippa

gennaio 13th, 2007

La Lipperini ieri su Repubblica ha avuto una colonnina per dire che l’ultimo libro di Stephen King ha "lo statuto del capolavoro"  (pendendo dalle labbra messianiche di quel  grande comico involontario di WuMing1, come al solito).

Non so, son cose che trovo irresistibili. Pagherei per leggere il commento in merito dello sceneggiatore di Doctor House (che ieri m’ha pure cavato due o tre risate rumorose).

Categorie: no tag

Leave a comment

Feed dei commenti10 Comments

  1. kinglear

    Divertentissime certe recensioni arrampicate sugli specchi: King chi?

    Siamo proprio messi male.

    Giuseppe

  2. EvaCarriego

    mi figuro che non goda della tua stima

    come critica letteraria

  3. utente anonimo

    la stima l’avevo – della giornalista, non della critica – ma si è dissolta nel vedere tanta meschinità profusa nel suo blog.

  4. pbeneforti

    l’utente anonimo qui sopra era moi, ovviamente.

  5. tarentola

    nn saprei su stefen king… ma sul doctor house ; ))

    scontate eh?

  6. pbeneforti

    che c’entra, Doctor House è un capolavoro.

  7. utente anonimo

    Parli di meschinità per via di Sanguineti?

  8. pbeneforti

    oh no, è roba più vecchia, di quando seguivo Lipperatura

  9. bolero

    stasera in tv c’era stuart little, una pallida imitazione di topo gigio. tra gli attori c’era il doctor house.

  10. pbeneforti

    dev’essere considerato un eroe, a Houselicking of Reno.

Feed

http://www.pbeneforti.it / LOLLippa