Daniel “Godiva” Radcliffe

Un bel tot di anni fa alcuni amici di una compagnia di teatro amatoriale mi chiesero di realizzare delle maschere di scena per il loro spettacolo. Lo spettacolo era una roba seria e drammatica: "Equus" di Peter Schaffer, un’opera del 1973 piuttosto datata e incentrata sui disturbi mentali di un ragazzo, Alan. che, in una crisi di follia,  ha accecato sei cavalli.

Daniel Radcliffe, adolescente belloccio noto per aver interpretato Harry Potter nei 5 film finora girati (compreso quello in lavorazione), interpreterà Alan in una versione di "Equus" in scena a Londra l’anno prossimo; e, rullo di pubblicitari, sarà nudo in scena, a cavallo.

Ora, io "Equus" me lo ricordo benino; e questa scena del nudo psicotico sta nel testo ma non ha alcuna ragione per apparire realmente in scena (dato che si tratta appunto di una nudità dovuta alla malattia e decisamente drammatica). Quindi presumo sia un bluff pubblicitario.

Le fan accalorate del giovane Daniel si regolino.

p.s. Per altro, in "Equus" c’è una scena piuttosto hard, ma lì niente nudo. 😉

4 pensieri su “Daniel “Godiva” Radcliffe

  1. eh beh, pare che un sacco di donzelle neanche tanto giovani stravedano ormonalmente per il pischello potteriano. che vi devo di’…

  2. Daniel Radcliffe nudo?

    Che schifo!Piuttosto che vedere una scena del genere rimango a casa a contemplare l’oblò della lavatrice che gira…

I commenti sono chiusi.